Added Value Business Service

Tecnica, competenza ed accuratezza sono la base per realizzare gli Added Value Business Service .

Con l’aggiunta di buon senso ed etica  il risultato non può che essere ottimo.

Le nostre Rossella Rizzo, Francesca Battaglion, Ester Amicarelli, Monica Schiavon, Alice GirardiGreta Pietrobon ci hanno raccontato con grande franchezza il loro vissuto del contatto commerciale dal punto di vista dell’utente.

Hanno ammesso “facilità al rilascio del consenso”, “vantaggi economici da alcune proposte promo”,  “necessità di monitoraggio della filiera del proprio dato”, “rispetto per l’interlocutore teleselling che ci contatta”. Ma hanno anche svelato un lato virtuoso del mondo teleselling che offre “la possibilità controllo e una gestione sempre più consapevole e attiva sui propri dati”, “un momento indispensabile per l’incontro tra la domanda e l’offerta”, uno  “strumento di riconoscibilità per le aziende che agiscono nel perimetro della legalità e della correttezza”. La loro sfida, come professioniste C4B e come consumatrici, è quella di riscoprire il vantaggio economico dalle attività teleselling, svolte da tanti lavoratori seri e capaci e di costruire un sistema che, nel totale rispetto della correttezza, faciliti l’incontro efficace tra domanda ed offerta, ripristinando gli antichi concetti di consapevolezza e di libera scelta.

Lo studio e la continua evoluzione di soluzioni aziendali che massimizzino le performance dei clienti C4B si basa anche su questo: l’ascolto e la considerazione di tutte le parti coinvolte nella filiera.

La “Privacy Experience C4B” prevista per 2019 punta proprio a questo. Guardare le cose da un punto di vista diverso e costruttivo ed in una logica d’insieme.

Magari, in occasione di un caffè.

Siete pronti a salire a bordo di questa esperienza?

#Caffe #dallaltrapartedeltavolo #informalmeeting #C4B

#Privacyexperience2019 #DataC4B

Added Value Business Service ultima modifica: 2018-12-12T17:32:58+00:00 da Umberto Darsiè
Post suggeriti