L’esperienza dell’Alternanza scuola-lavoro?

Si, grazie! Fatti alla mano, nell’Alternanza scuola-lavoro tutti gli attori ci guadagnano: i giovani vivono la responsabilità e l’impegno della dimensione professionale e le aziende accolgono risorse fresche di teoria con le quali condividere esperienze professionali reali.

C4B ha aderito dal 2017 al programma di Alternanza scuola-lavoro, un progetto dell’Agenzia Nazionale Politiche attive del Lavoro che coinvolge 1250 istituti scolastici e 220 tutor per favorire l’incontro tra domanda ed offerta e che punta a ridurre il divario fra le competenze possedute dagli aspiranti lavoratori e quelle richieste dalle aziende. L’alternanza, introdotta L.107/ 2015 (la cosiddetta “Buona Scuola”), coinvolge gli studenti degli ultimi tre anni delle scuole superiori in un periodo di tirocinio presso le imprese (400 ore per gli studenti degli istituti tecnici e professionali e 200 per gli iscritti ai licei).

Nella nostra sede operativa C4B di Treviso, conclude oggi la sua esperienza un ragazzo dell’Alternanza scuola-lavoro. Insieme abbiamo lavorato bene e si è creato anche un ottimo rapporto personale.  Gli abbiamo posto qualche domanda di feedback e le sue risposte ci hanno spiazzato e a tratti inorgogliti.

Di questo tirocinio in C4B, cosa porterai a casa?

“Ho scoperto che dietro la telefonata di un operatore di call center esiste un mondo di attività, figure professionali ed obblighi di legge.

Non immaginavo che i call center potessero prestare tanta attenzione nel monitorare la qualità del lavoro, garantire la correttezza commerciale ed il rispetto della privacy delle persone: pensavo fosse un mondo poco corretto ed invece…. “

Confrontando la tua preparazione scolastica e quello che hai trovato azienda, hai avuto qualche sorpresa?

”Mi sono fatto l’idea che, se lo si affronta con passione, il mondo del lavoro non è così male come mi era stato descritto. Inoltre, ho scoperto di dover rafforzare alcune competenze nel periodo di studi che ancora ho davanti.”

In C4B, il nostro studente ha avuto modo di rapportarsi con diverse figure professionali in una logica di apprendimento quotidiano diverso dalla classica” lezione frontale”. Noi ce l’abbiamo messa tutta ed anche se il suo futuro non sarà nel Direct Marketing, saremo felici di aver fatto la nostra parte.

In bocca al lupo, ragazzo!

 

#BusinessQuality #BusinessEthicsC4B #AlternanzaScuolaLavoro

L’esperienza dell’Alternanza scuola-lavoro? ultima modifica: 2018-07-31T15:11:38+00:00 da C4B
Post suggeriti